Arriva un bambino: come adattare il bagno per il bagnetto


Arredare-il-bagno

L’arrivo di un bambino è un momento speciale, che ha bisogno di attenzioni particolari. Tutta la casa, bagno compreso, necessita di piccole modifiche che la rendano confortevole, sicura e funzionale per le esigenze di un neonato.

Il bagnetto, in particolare, è un momento molto delicato e importante sia per il rapporto che si instaura tra madre e bambino sia perché il neonato deve trovarsi in un ambiente pensato per soddisfare tutte le sue esigenze. Ad esempio, fondamentale è regolare la temperatura: questa non deve mai scendere sotto i 20 gradi, per questo il fasciatoio è sempre bene sia posizionato vicino a dove il neonato farà il bagnetto in modo da evitare sbalzi di temperatura.

La vaschetta per il bagnetto

Che sia abbia una doccia o una vasca da bagno, sono numerose le tipologie di vaschette disponibili per fare il bagnetto al bambino. Le migliori sono quelle più facili da lavare e igienizzare, che si adattano alla forma del corpo del piccolo.

Se lo spazio in bagno è poco è possibile acquistare una vaschetta pieghevole, da riporre dopo il suo utilizzo. Se invece lo spazio è sufficiente, esistono in commercio piccoli mobili che fungono da fasciatoi con incorporata la vaschetta per il bagno, oltre che ripiani e/o cassetti dove riporre tutto il necessario per il cambio del bambino. Se non si hanno le dimensioni per un fasciatoio che include la cassettiera, possiamo optare per un fasciatoio da appendere al muro oppure possiamo convertire una cassettiera che già abbiamo e ricoprire la superficie con un morbido materassino per il cambio del pannolino.

L’aspetto più importante nel pensare all’organizzazione del bagno deve essere quello della sicurezza. Bisognerà quindi acquistare tappetini antiscivolo, coprire le prese ed eliminare i piccoli elettrodomestici e tutto ciò con cui il piccolo si potrebbe far male. Bastano pochi mesi e il bimbo sarà già in grado di esplorare l’ambiente circostante: meglio agire per tempo!

Piccole accortezze

Anche i genitori dovrebbero fare in modo che il momento del bagnetto non sia per loro stressante, ma un momento da passare piacevolmente insieme al bambino.

Per questo bisogna preoccuparsi che in bagno ci sia uno sgabello o qualsiasi altra seduta ci possa aiutare a non stare tutto il tempo piegati sul bambino. Inoltre, soprattutto quando il bimbo è appena nato, si avrà bisogno di spazio per riporre tutto quello che gli appartiene, e che deve essere separato e conservato in bagno, in modo da averlo subito a portata di mano: dagli asciugamani che utilizziamo per lui al necessario per lavarlo, dalla cura della pelle dopo ai pannolini per cambiarlo. Spazio quindi a contenitori o a mensole aggiuntive.

 

copyright: Yakogchuk Olena - http://stock.adobe.com/