Come funziona uno scaldasalviette


Prodotti

Quando ci si accinge a ristrutturare un bagno, molto spesso non si prende in considerazione la possibilità di rivoluzionare ogni aspetto del proprio arredobagno. Questo fin quando non ci vengono i passi avanti della “scienza”.

Oggi, arredare un bagno con stile è anche sinonimo di funzionalità ed eccellenza, risparmio e tecnologia. E niente rappresenta al meglio queste combinazioni di uno scaldasalviette.

A cosa serve lo scaldasalviette e come funziona

Lo scaldasalviette è la componente dell’arredo di un bagno che serve ad emettere calore, e quindi a distribuirlo autonomamente, nel bagno stesso. Oltre che a scaldare salviette e asciugamani posti al di sopra.

Lo scaldasalviette può avere tre tipi di sistema:

  • idraulico, e quindi connesso alla caldaia del bagno e al sistema di riscaldamento dell’acqua

  • elettrico, azionabile autonomamente anche nel periodo estivo e a prescindere dall’impianto di riscaldamento o d’acqua calda

  • combinato termoelettronicamente

Il funzionamento dello scaldasalviette è interamente collegato alla tipologia di impianto che si sceglie per la sua installazione. Una versione combinata è certamente quella più indicata per non rinunciare ad un caldo accappatoio ristoratore anche in estate, o ancora per accelerare il riscaldamento del bagno in quelle stagioni di mezzo dove il riscaldamento talvolta viene spento o acceso solo per poche ore.

Quando si usa lo scaldasalviette

Uno scaldasalviette può essere utilizzato in tutte quelle abitazioni che necessitano di un riscaldamento extra nel bagno. Ad oggi questa tipologia di componente dell’arredo bagno non è solo finemente ideale per una questione estetica, ma è anche funzionale ad una maggiore velocità nell’asciugatura di panni umidi e ad un livello di riscaldamento maggiore del bagno. Ma attenzione: a seconda della tipologia di impianto che si andrà a prediligere bisognerà fare attenzione a non installare lo scaldasalviette nei pressi di fonti d’acqua.

Nel caso infatti di uno scaldasalviette elettrico, bisognerà prestare particolare attenzione affinché non vi arrivino sopra schizzi d’acqua, evitando così spiacevoli imprevisti. Un’idea potrebbe essere quella di azionare il meccanismo di riscaldamento prima della doccia o solo in determinati orari. Così si scongiura qualsiasi pericolo!

 

copyright: denisismagilov - http://stock.adobe.com/