Lavabo intasato: i consigli per sturarlo


Manutenzione

Fare i conti con un lavabo intasato è uno dei compiti più ricorrenti all’interno di una casa, considerando il frequente utilizzo che se ne fa e i tanti elementi che possono inficiare il corretto funzionamento.

Differenti i prodotti e le tecniche da poter mettere in atto per risolvere il problema, senza l’ausilio di un professionista, in totale fai-da-te. Ecco dunque una guida completa per risolvere tale fastidio, che può rappresenta un ostacolo non di secondo piano nell’economia domestica. Agire in tempo può evitare danni di grave entità in futuro, danneggiando alcuni elementi del proprio lavabo o rubinetto.

Sturare un lavabo: rimedi naturali

Svariati i rimedi naturali per sturare un lavabo. Soluzioni totalmente ecologiche e sicure, che non prevedono l’uso di prodotti chimici. Procedimenti che richiedono l’uso di elementi facilmente ritrovabili tra gli scaffali di casa.

Il bicarbonato è un alleato validissimo in certe situazioni. Il procedimento di preparazione del composto è molto semplice. Basta mescolare un litro d’acqua, 100 gr di sale e 100 gr di bicarbonato di sodio.

L’acqua dovrà bollire in una pentola, nella quale si dovrà in seguito versare il bicarbonato, insieme con il sale, mescolando il tutto per rendere il composto omogeneo. Raggiunta la temperatura di ebollizione, si potrà versare nello scarico del lavabo, lasciando agire per qualche minuto. Si dovrà ripetere il procedimento più volte, fino a constatare un netto miglioramento dello scarico dell’acqua.

È inoltre possibile mescolare bicarbonato e aceto. Si dovrà versare una tazza di aceto e bicarbonato nello scarico, assistendo alla reazione chimica dei due elementi. In seguito si dovrà versare acqua bollente per eliminare eventuali residui. Con uno sturalavandino si potrà perfezionare in seguito l’operazione.

Sturare un lavabo: detersivi e bibite gassate

Altra soluzione è rappresentata dai detersivi per piatti, che offrono una valida soluzione fai-da-te per liberare un lavabo intasato. Sfruttando detersivi ecologici si potrà risolvere il proprio problema, senza inquinare.

Basterà riempire un bicchiere con detersivo per piatti, versando il tutto nello scarico. Dopo aver lasciato il tutto agire per qualche minuto, si potrà versare anche una tazza di acqua bollente, così da aiutare il composto a sciogliere eventuali residui.

Una soluzione insolita è rappresentata dalle bibite gassate, ottime alleate in questi casi. Si potrà versare un bicchiere ricolmo, lasciando agire il tutto per 5-6 minuti. L’operazione dovrà essere ripetuta ciclicamente, fino alla risoluzione del problema. È inoltre possibile mescolare in una bottiglia vuota due bicchieri di bibita gassata, una tazza di bicarbonato e una di sale grosso. Dopo aver mescolato il tutto, si potrà versare e lasciare agire per svariati minuti, facendo poi scorrere dai rubinetti del lavabo un bel po’ d’acqua calda.

 

copyright: New Africa- http://stock.adobe.com/